La storia del Tiramisù

Il tiramisù rappresenta uno dei dolci più apprezzati e gustati in Italia. Il perfetto binomio tra caffè e cioccolato rende il tiramisù un dolce unico, amato e sempre originale. Oltre al sapore, anche la storia delle sue origini rende particolare questo saporito dolce.

La Toscana, il Piemonte ed il Veneto sono da sempre in lotta, tra miti e leggende, per aggiudicarsi il ruolo di scopritrice del tiramisù

La nascita del tiramisù

Due sono le versioni, a metà tra storia e leggenda, che narrano la nascita del tiramisù, possono considerarsi molto interessanti. Una dedica la scoperta del dolce a Cosimo de Medici GranDuca di Toscana, l’altra a Camillo Benso Conte di Cavour.

Il tiramisù in onore di Cosimo de Medici

Si narra che, nel XVII secolo, a Siena, alcuni pasticcieri decisero di preparare il delizioso tiramisù in onore dell’immininente visita da parte di Cosimo de Medici. Per poter omaggiare al meglio la grandezza del GranDuca di Toscana era opportuno preparare un dolce che rispecchiasse al meglio le virtù di Cosimo de Medici.  L’immensa piacevolezza del sapore e la semplicità degli ingredienti (caffè, cioccolato, mascarpone) rispecchiavano in pieno la forza, la virilità e l’umiltà del Granduca. Inoltre, essendo particolarmente gustoso, il tiramisù soddisfava anche la vorace golosità di Cosimo de Medici.

Questo mirabile dolce venne chiamato “zuppa del duca“, in seguito furono gli aristocratici che, divenendo fan sfegatati del dolce, lo chiamarono tiramisù, in virtù delle sue proprietà afrodisiache.

Nonchè molto interessante ed affascinante, questa versione della nascita del tiramisù non può considerarsi completamente veritiera. Infatti, se all’epoca il caffè era già largamente diffuso tra la popolazione, il mascarpone ed i savoiardi erano quasi sconosciuti al popolo senese. Il mascarpone è tipico della Lombardia, mentre i savoiardi della Savoia. Difficilmente tali ingredienti possono essere considerati conosciuti dai pasticcieri di Siena durante il XVII secolo.

Il tiramisù in onore di Camillo Benso

Un’altra leggenda narra di come il tiramisù sia stato creato in onore di Camillo Benso Conte di Cavour. Un lungimirante pasticciere torinese avrebbe creato il siffatto dolce con l’intento di aiutare Camilllo Benso nel completare l’impresa di unificazione dell’Italia.

Questa versione della nascita del tiramisù al caffè è anch’essa molto avvincente e patriottica, ma come la precedente non può considerarsi del tutto veritiera. Infatti è molto difficile ipotizzare che i mezzi di produzione dell’epoca potessero garantire la salvaguardia della salubrità di un dolce, quale il tiramisù.

L’Autoproclamazione di inventore del tiramisù

Accanto alle leggende tramandate possiamo trovare anche persone che hanno asserito di aver creato il tiramisù. Una di queste è Carminantonio Iannaccone, attualmente residente negli Stati Uniti. Egli, attraverso una dichiarazione riportata dal Washington Post nel 2007, ha affermato di aver creato il tiramisù durante i propri anni di gioventù, precisamente negli anni ’70 a Treviso.

Questa autoproclamazione non possiede conferme e quindi non può considerarsi del tutto veritiera.

L’albergo del tiramisù

Fonti giornalistiche del 2010 invece collocano l’invenzione del tiramisù in Carnia negli anni ’50. Questa versione è basata su un fantomatico conto che citerebbe il nome tiramisù. Il luogo sarebbe l’albergo Roma di Tolmezzo.

Gli autori della creazione del tiramisù dovrebbero essere, seguendo tale versione, Norma Pielli e Beppino Del Fabbro, i gestori del suddetto albergo dal 1947 al 1969. In quegli anni furono assegnati ad essi numerosi riconoscimenti da parte dell’Accademia della Gastronomia Italiana.

In conclusione

Una versione del tutto autentica e completamente provata forse ancora non esiste. L’unica certezza è rappresententa dal gustossimo sapore del tiramisù, il dolce al caffè più amato sopratutto dagli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
Termini e Condizioni
Controlla se hai accettato i nostri Termini e Condizioni.
Google Analytics
Monitoriamo in forma anonimizzata le informazioni dell'utente per migliorare il nostro sito web.
AdSense
Usiamo Google AdSense per mostrare pubblicità online sul nostro sito web.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.